A parità di fattori la spiegazione più semplice tende ad essere quella esatta

Ciao scrivo questo post per comunicarvi che ho cambiato ufficialmente distribuzione!

Il motivo principale è che avevo voglia di testare qualche cosa di più spartano ma performante come ArchLinux. A differenza di Ubuntu qui scegli tutti i componenti da installare nei minimi dettagli evitando l’installazione di sw inutile per le tue esigenze.

I vantaggi di questa gestione sono subito intuibili:  Velocità, Minimizzare l’utilizzo del Disco, Pieno Controllo del Sistema.

Ci sono d’altro canto anche svantaggi quali più tempo da dedicare alla configurazione completa del sistema e maggiori conoscenze del funzionamento del S.O. come moduli demoni ecc…

Dopo due giorni dall’installazione di ArchLinux 64bit devo dire che sono pienamente soddisfatto e riconfermo il post “Ubuntu massima compatibilità” anche per Arch.

Saluti!

Annunci

Commenti su: "Passaggio di distro: ArchLinux" (2)

  1. era ora 😀

    dehihiho giovane domani compriamo i biglietti aerei per pasqua, sei dei nostri?

  2. maintux ha detto:

    mmmm si penso di si…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: